Menu

Dati passi - Territorio ULSS 17

Torna alla ricerca
Logo Muoversiti

Le opportunità di movimento sul tuo territorio?

PASSI (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia), è un sistema di sorveglianza di popolazione avente l’obiettivo di effettuare un monitoraggio a 360 gradi sullo stato di salute della popolazione adulta (18-69 anni) italiana, attraverso la rilevazione sistematica e continua delle abitudini, degli stili di vita e dello stato di attuazione dei programmi di intervento che il Paese sta realizzando per modificare i comportamenti a rischio. L’indagine è nata quindi con lo scopo di fornire informazioni a livello aziendale, regionale e nazionale inerenti ad alcuni aspetti e dimensioni dello stato di salute, spesso poco conosciuti.

I principali argomenti oggetto dell'indagine riguardano attività fisica, fumo, alimentazione, consumo di alcol, sicurezza stradale, screening del tumore della mammella, del collo dell'utero e del colon retto; sono inoltre raccolti dati inerenti alcune variabili demografiche e la percezione che ciascun soggetto ha del proprio stato di salute. Alcuni risultati dell'attività sono consultabili sul sito di riferimento http://www.epicentro.iss.it/passi/.

Viene realizzato tramite intervista telefonica al fine di realizzare appunto una raccolta continua e sistematica di dati la cui interpretazione viene messa a disposizione di coloro che devono progettare, realizzare e valutare interventi in salute pubblica. Tra gli obiettivi non secondari della sorveglianza Passi si trova infatti quello di registrare l’opinione della popolazione sulla propria salute con l’obiettivo di favorire una maggiore interazione fra domanda e offerta dei servizi, fra utenti ed erogatori di cure al fine di comprendere al meglio quali siano le priorità di salute e sull’evoluzione degli interventi. Passi diventa così una vera e propria piattaforma di comunicazione che, se ben strutturata e utilizzata, può trasformasi in un’occasione reale di empowerment del sistema di salute aziendale, regionale e delle comunità stesse.

La nostra Azienda USSL 17 partecipa all'iniziativa dal 2007, intervistando telefonicamente un numero minimo mensile di 25 persone, tramite l'utilizzo di un questionario. Gli intervistati sono estratti dall'anagrafe degli assistiti, tra i residenti di età compresa tra i 18 ai 69 anni.

In relazione all’elaborazione dei dati raccolti nel 2010 nella nostra azienda emerge che l’attività fisica raccomandata dalle linee guida è praticata da più di 1/3 della popolazione adulta (36%). Le persone sedentarie sono tuttavia un numero importante (21.4%), che diventa superiore a 22% nella categoria 18-34 anni e 35-49 anni, aventi un minore livello istruzione ma con nessuna differenza in base al sesso.

Ecco alcuni dati:

Dalle interviste eseguite emerge che il 48% dei parzialmente attivi e ben il 13% dei sedentari ritiene che sia sufficiente il movimento eseguito.

È importante quindi capire e valutare il nostro effettivo livello di attività fisica quotidiano e settimanale al fine di avvicinarsi ai livelli di attività fisica raccomandati e facilitare cosi il raggiungimento del benessere.

Per maggiori informazioni relative ai dati della nostra ULSS collegarsi al sito aziendale www.ulss17.it, selezionare la voce Prevenzione dove apparirà un collegamento denominato "Sistema di Sorveglianza PASSI fattori di rischio legati agli stili di vita".